Metti un Natale in libreria

cestoCi avviciniamo alla fine dell’anno, come al solito i giorni e i mesi sono andati via veloci, non me ne sono accorta ed è arrivato Natale: quando si fanno cose belle il tempo passa veloce.
E di cose belle, a mio modesto avviso, ne ho fatte e ne manca ancora qualcuna.
Non è semplice riuscire a creare sempre qualcosa di interessante e di bello che soddisfi i lettori e che avvicini alla lettura chi lettore non è, ma è una sfida che mi piace affrontare ogni giorno.
Sarà che a me i libri piacciono e che non ne potrei fare a meno, ma leggere o regalare libri è donare e donarsi un mondo intero, molto più di una storia; è un viaggio, non solo una pausa, uno svago, o una fuga dalla realtà.

Prepariamoci allora agli ultimi eventi dell’anno per vivere insieme nuove avventure:
Sabato 12 dicembre dalle ore 16,00 sarà con noi in libreria un amico, Gianluca Alzati, autore di libri per ragazzi, insegnante, musicista e, per l’occasione, libraio per un giorno. Vi parlerà dei suoi libri per ragazzi (Piccola staffetta, Ed. Bellavite) di età compresa tra 10 e 13 anni, vi inviterà a regalare libri e musica per Natale, perchè sono cose che fanno bene e fanno crescere. Regalando libri e musica regalate ai ragazzi molto più che una storia e qualche nota, regalate loro la possibilità di viaggiare con la fantasia e vivere emozioni nuove e diverse.
L’invito è rivolto ai ragazzi desiderosi di conoscere un autore e magari hanno qualche curiosità da soddisfare, ma anche ai genitori che vogliono un consiglio per i loro figli.
Venerdì 18 dicembre alle ore 21.00 sarà con noi Ermanno Accardi che ci presenterà il suo libro “Milano Meravigliosa”. Un libro che ha il compito di sfatare i falsi miti di Milano: è grigia, è triste, le persone sono fredde….Ermanno Accardi vi dimostrerà che non è cosi.
Sabato 19 dicembre invece sarà la volta dei bambini per una lettura ispirata al Natale, per vivere tutti insieme l’atmosfera magica di questo periodo.

A Natale regaliamo libri quindi? Ecco a voi alcuni consigli.

534 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *