Due lune sono troppe

É tornato Bruno Ferretti, il pubblico ministero protagonista degli ultimi due romanzi di Vittorio Nessi.
Ed è tornato alle prese con un nuovo caso, un omicidio avvenuto in circostanze particolari, dettato dalla vendetta e da leggi religiose difficili da comprendere.
Bruno Ferretti si trova ancora di fronte alla morte in un giallo singolare che coniuga gli aspetti tecnici di un’indagine con il racconto intimo e personale di un uomo come tanti.
Ferretti incarna, e Nessi ci racconta, due facce della stessa luna, il lavoro, i sentimenti, le solitudini e la nostalgia.
In questo romanzo c’è anche un elemento costante: la neve.
Vediamo e sentiamo la neve che cade su Torino e vaniamo catapultati in un passato lontano dove il padre del nostro pubblico ministero è il protagonista e la neve è l’elemento fondamentale per una serie di eventi.
Insomma, un romanzo avvincente ed originale, degno di un posto nelle vostre librerie.

Due lune sono troppe
Vittorio Nessi
Daniela Piazza ed.

112 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *