Una crepa nel muro

I muri cadono, ma i limiti rimangono invalicabili.
Il perdono è un limite spesso difficile da superare, ma per fortuna si creano delle crepre, delle rotture attraverso cui riesce a passare la luce e ci permette di vedere un po’ più in là.
Così il Lago di Como e Berlino si trovano uniti in una fitta trama con la quale Paolo Moretti ci porta a conoscere uno degli eventi cruciali del secolo scorso, l’edificazione e il crollo del muro di Berlino.
Una barriera che ha rappresentato un limite non solo alla libera circolazione delle persone, ma anche dei sentimenti, degli affetti, per chi si è trovato diviso dalle persone care dalla sera alla mattina.
Un giallo avvincente che racconta storie di amore, odio, libertà, ideali.

Una crepa nel muro
Paolo Moretti
goWere

364 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *