Giornata del libro e delle rose

Acquista un libro, ti regaliamo la rosa!!
Celebra con Libri al Sette la Giornata Mondiale del libro e del diritto d’autore.
Il 23 aprile, passa da Libri al sette, per ogni acquisto di libri ti regaliamo una rosa che potrai ritirare presso il negozio Fiori di Luna, Via E. Toti 14 a Carugo

Scopri come mai

La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, nota anche come Giornata del libro e delle rose, è un evento patrocinato dall’UNESCO per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright.
A partire dal 1996, viene organizzata ogni anno il 23 aprile con numerose manifestazioni in tutto il mondo. […]L’obiettivo della Giornata è quello di incoraggiare a scoprire il piacere della lettura e a valorizzare il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell’umanità.
Il 23 aprile è stato scelto in quanto è il giorno in cui sono morti nel 1616 tre importanti scrittori: lo spagnolo Miguel de Cervantes (1547-1616), l’inglese William Shakespeare (1564-1616) e il peruviano Inca Garcilaso de la Vega (1539-1616). […]
La Giornata del libro viene festeggiata ogni anno in Catalogna […] Peraltro, il 23 aprile è la festa di san Giorgio, patrono di Barcellona e della Catalogna. Una tradizione di origine medioevale vuole che in questo giorno ogni uomo regali una rosa alla sua donna; ricollegandosi a questa tradizione, i librai della Catalogna usano regalare una rosa per ogni libro venduto il 23 aprile.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

 

Riportiamo qui alcuni passi, per noi molto significativi, del messaggio della sig.ra Irina Bokova , Direttore Generale dell’UNESCO , in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore:

“La storia della parola scritta è la storia dell’umanità .
Il potere dei libri di accrescere la realizzazione individuale e di creare il cambiamento sociale è ineguagliabile.
Intimo e tuttavia profondamente sociale, i libri forniscono forme di dialogo di vasta portata tra individui, all’interno delle comunità e nel tempo.
Come Malala Yousafzai la studentessa pakistana che è stata ferita dai talebani poiché frequentava le lezioni, ha detto nel suo discorso alle Nazioni Unite:
Riprendiamo in mano i nostri libri e le nostre penne. Sono le nostre armi più potenti.
Per la giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, l’UNESCO invita tutte le donne e gli uomini a stringersi attorno ai libri e a tutti quelli che scrivono e producono libri. Questo è un giorno per celebrare i libri come l’incarnazione della creatività umana e la voglia di condividere idee e conoscenze, per ispirare la comprensione e la tolleranza”
.

“In tutto questo, il nostro obiettivo è chiaro: incoraggiare gli autori e gli artisti e garantire che le donne e gli uomini possano beneficiare di alfabetizzazione e forme di cultura accessibili , perché i libri sono la nostra più potente forza per l’eliminazione della povertà e per costruire la pace”.

633 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *